La nostra GZ1000, nata ed entrata in catalogo

La nostra gru a sbalzo G1000 nacque su richiesta esplicita di un cliente di AXA Group, che aveva necessità di movimentare i blocchi di una macchina automatica in spazi stretti. La GZ1000 è una gru a sbalzo zavorrata che può sollevare carichi fino a 1000 kg ed è dotata di uno sbalzo libero da battuta fino a 2000 mm. La GZ1000 è dotata di 2 ruote fisse Ø 250mm e 2 ruote sterzanti Ø 200mm con freno sul timone di guida, questa configurazione permette un’estrema manovrabilità, anche a pieno a carico. La GZ1000 è inoltre dotata di una pompa a doppia mandata che richiede uno sforzo minimo grazie alle dimensioni del cilindro.

Una volta progettata e realizzata per quel cliente, la GZ1000 è poi entrata in pianta stabile nel catalogo AXA Group.

La storia di come sia nata la GZ1000 l’abbiamo raccontata in una case history a lei dedicata, che siamo andati a preparare proprio “a casa” di quel cliente che la commissionò per primo.

News e Case History

I pali Campion saldati con una gru a sbalzo speciale AxA

I pali Campion saldati con una gru a sbalzo speciale AxA

Siamo negli anni Sessanta, a Fratta Polesine, in provincia di Rovigo. I fratelli Adriano e Otello Campion lavorano nella carpenteria di loro padre, Dino Campion. E’ quasi per caso che cominciano a creare i primi pali per l’illuminazione, lo fanno su richiesta del sindaco, per illuminare il viale della stazione del paese.

Una gru a sbalzo 01B5P si destreggia tra gli spazi dell’Officina meccanica FRM

Una gru a sbalzo 01B5P si destreggia tra gli spazi dell’Officina meccanica FRM

Siamo appena a sud della città di Firenze, per la precisione a Bagno a Ripoli, tra le prime dolci colline che anticipano la zona del Chianti. Qui, nella patria dell’arte, della letteratura e del buon vino, si possono anche produrre ingranaggi di alta qualità e precisione, come fa l’officina meccanica FRM.

Share This